IN CORSO

È stato un anno particolare che ci ha ricordato, semmai ce ne fosse ancora bisogno, che noi umani siamo una parte di un tutto che non rimane passivo alle nostre azioni.
Ricostruire il senso dell’azione pubblica è da sempre la nostra missione; l'aggettivo pubblico è inteso con un connotato più ampio riferendoci al soggetto (anche privato) che attua e implementa politiche, programmi, progetti, servizi che hanno una ricaduta per le comunità.

Nella ricerca continua di senso quest’anno abbiamo continuato, nonostante il COVID, a valutare e a sperimentare.

Stiamo lavorando sulla app del nostro sistema Tethys farming a supporto delle decisioni degli agricoltori. Ad Aprile/Maggio uscirà la nostra applicazione disponibile su android, IOS e via web. E’ frutto di cinque anni di sperimentazioni sui campi: verificando la bontà del nostro sistema, che si avvale della sensoristica satellitare, rispetto a quelli basati sui sensori a terra e ai droni. Siamo orgogliosi dei risultati ottenuti, perché riusciamo ad avvicinarci con margini di errore statisticamente accettabili alle rilevazioni più costose. Abbiamo appena depositato la domanda per il riconoscimento del brevetto europeo. 

Sul versante della ricerca valutativa continua il nostro lavoro sulle politiche rurali, sulla povertà educativa, sullo sviluppo locale e sul welfare. Sempre attenti alla qualità del dato e consci che le tecniche arrivano sempre dopo il metodo e non il viceversa.

In un anno come questo si fa fatica ad essere positivi ed ottimisti, assistiamo sempre di più ad una voglia di protagonismo, ai famosi 15 minuti di celebrità di Warhol.

Nel fare impresa così come nella vita quotidiana diventa sempre più arduo dipendere da decisioni di breve respiro, prese per avere qualche voto in più e per essere eletti, piuttosto che fondate sull’osservazione e sulla comprensione di fenomeni sociali complessi. Preferiamo dedicare i nostri migliori auguri a chi ogni giorno dedica 15 minuti al prossimo.

Ricordiamo come ogni anno gli amici che ci hanno lasciato, Gian Paolo Soria e Antonio Marrocu e ci stringiamo a tutti quelli che hanno perso i loro cari a causa della pandemia.
A loro dedichiamo una delle più belle composizioni di Keith Jarrett. (il video lo trovate scorrendo la pagina verso il basso)

 

La Centrale sta lavorando al servizio di monitoraggio del contributo delle azioni e dei fondi complementari, del progetto LIFE IP GESTIRE 2020, al PAF (prioritized action framework) di Rete Natura 2000 in Lombardia. L’attività che rientra tra le azioni del progetto LIFE14 IPE IT 018 – GESTIRE 2020 - Azione D.4 “Monitoring of contribution of IP to the implementation of the PAF and PAF updating”, è finalizzata a rilevare il contributo dei fondi complementari nel triennio 2019-2021

Il servizio si concluderà il 30.11.2022

Committente: ERSAF
Valore del contratto: 20k

partner life

 

Centrale valutativa sta lavorando alla valutazione del progetto Giovani Bene comune 2, presa in carico, orientamento e accompagnamento per l’inclusione sociale attiva di giovani disoccupati 18-29 anni in condizioni di svantaggio, nel territorio del Distretto Socio-Sanitario Roma 5.1

Il progetto è gestito dalle cooperative sociali Folias (capofila) e Iskra, 

La durata del progetto è di 12 mesi

Il valore del servizio è di 12,2k

Centrale sta lavorando al servizio di Supporto tecnico alla definizione del nuovo quadro programmatico della politica agricola comune del periodo 2021-2027 per ART-ER S.cons p,a, per svolgere le seguenti attività:

  • Prendere in considerazione l’insieme degli indicatori di contesto/impatto del Quadro di monitoraggio e valutazione della PAC post 2020 (PMEF) e altri indicatori statistici rilevanti per ciascuno dei quattro OS pertinenti;
  • Presidiare fonti informative, banche dati ed elementi metodologici degli indicatori di riferimento. 
  • Predisporre un’analisi accurata dei dati e del materiale informativo pertinente;
  • Elaborazione delle matrici SWOT;
  • Supportare il committente regionale nella definizione dei Fabbisogni d’intervento.

Nell'ambito delle attività Centrale si occuperà di quattro Obiettivi Strategici: OS5: Favorire lo sviluppo sostenibile e un’efficiente gestione delle risorse naturali come l’acqua, il suolo e l’aria OS7: Attirare i giovani agricoltori e facilitare lo sviluppo imprenditoriale nelle aree rurali; OS8: Promuovere l’occupazione, la crescita, l’inclusione sociale e lo sviluppo locale nelle aree rurali, comprese la bioeconomia e la silvicoltura sostenibile;
OS9: Migliorare la risposta dell’agricoltura dell’UE alle esigenze della società in materia di alimentazione e salute, compresi alimenti sicuri, nutrienti e sostenibili, sprechi alimentari e benessere degli animali.

Il valore del contratto è pari a euro 28.875

 

Centrale Valutativa si è occupata della valutazione del PSR Nazionale della Croazia per conto di Lattanzio Monitoring & Evaluation nell'ambito del Servizio di Valutazione: "Evaluation of the Rural Development Programme of the Republic of Croatia for the period 2014-2020, Evaluation of the system and preparation of analysis for reporting to the European Commission in 2019"

Centrale ha realizzato attività di indirizzo e supporto tecnico-metodologico per le questioni economiche e relative alla competitività delle aziende agricole del team di esperti.

L'attività si è protratta per 4 mesi e si è conclusa il 31.12.2019

Il valore del contratto è stato pari a 2,5k

Centrale Valutativa sta lavorando alla valutazione del PSR Nazionale 2014-2020 in subappalto per Lattanzio Monitorng & Evaluation. Il contratto di subappalto sottoscritto con LM&E, non può superate il 30% del valore del servizio. Il contratto si concluderà il 30 Settembre 2023.

Centrale si occuperà delle indagini di campo, dell'analisi dei dati primari e secondari raccolti, della forumulazione dei giudizi valutativi ed eventuale attività di disseminazione dei risultati della valutazione, con riferimento ai Rapporti di valutazione per ogni annualità di attuazione del Programma.

Il valore del contratto è pari circa a 124k

 

Centrale Valutativa sta lavorando alla valutazione del PSR della Regione Toscana 2014-2020 in subappalto per Lattanzio Monitorng & Evaluation. Il contratto di subappalto sottoscritto con LM&E, non può superate il 30% del valore del servizio. Il contratto si concluderà a febbraio 2025. In particolare Centrale lavorerà a supporto della valutazione a livello locale delle strategie proposte dai Gruppi di Azione Locale (GAL), con attività di coaching. Il contratto  prevede inoltre la con partecipazione alla realizazione di rapporti  tematici e alla valutazione ex post.

Il valore del contratto è pari circa a 328k.

Centrale si è aggiudicata il servizio di monitoraggio degli indicatori di impatto e degli indicatori chiave del Progetto LIFE 4 Pollinators.

Il progetto finanziato dalla Commissione Europea, è coordinato dall’Università di Bologna in partnership con CREA, Coldiretti, Università di Vigo (Spagna), CSIC (ente di Ricerca Spagnolo), Università dell’Egeo (Grecia), E-ZAVOD (Società privata Slovena), e prevede azioni di training e campagne di informazione sull’importanza della conservazione degli insetti impollinatori e delle piante entomofile in quattro Paesi Membri dell’Unione.

Centrale adotterà metodi non standard della ricerca sociale per valutare i cambiamenti dei comportamenti sulle categorie chiave di stakeholders che saranno destinatarie delle azioni di progetto (es: agricoltori, consulenti in agricoltura, gestori di aree protette e naturali, autorità competenti, gestori del verde urbano, giardinieri privati, studenti della scuola di 2° grado, studenti in agronomia, florovivaisti, gestori di orti botanici, insegnanti, ecc.).

La durata del progetto è di 42 mesi.

Il valore del contratto è di 31K

Centrale valutativa si occuperà del monitoraggio e della valutazione del Progetto Or.co Digitsys, (Orientamento Consapevole e sistemico al tempo digitale) un progetto quadriennale e multiregionale selezionato e finanziato con 1,3 Mio. € da Con i Bambini con il Bando Nuove Generazioni, nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile. Il progetto vuole introdurre processi di empowerment, insieme alla scuola, alle famiglie, e al mondo del lavoro, con particolare attenzione a bambini e bambine, ragazzi e ragazze a rischio di dispersione scolastica e di emarginazione, in 15 scuole di Basilicata e Puglia.

L’obiettivo generale è quello di promuovere un modello di orientamento sistemico che miri al benessere e alla crescita armonica degli alunni, con particolare attenzione ai minori a rischio o vulnerabili, con un’età compresa tra i 9 ed i 14 anni, intervenendo sia in contesti scolastici che extrascolastici, attraverso approcci individualizzati che sappiano coniugare dimensione informativa, dimensione educativa, dimensione psicosociale, dimensione comunitaria e networking.

Si sviluppa in 10 AZIONI di progetto:

  • Ricerca sui sistemi di orientamento e analisi di benchmarking con sistemi europei
  • Costruzione di Reti Locali per l'Orientamento e per la Transizione (RLO)
  • Design di un sistema informativo digitale a supporto delle azioni progettuali di orientamento e presa in carico individualizzata
  • Scouting e incoming - attività di educativa di base nelle classi di passaggio di ciclo
  • Accompagnamento e presa in carico di livello intermedio
  • Accompagnamento e presa in carico di livello avanzato e Orientamento alle seconde opportunità
  • Sostegno alla genitorialtà, valorizzazione delle famiglie e della comunità educante
  • Scambi regionali ed europei
  • Attività trasversali di coordinamento, monitoraggio e comunicazione

Il Soggetto responsabile è Consorzio Nazionale NOVA per l’Innovazione Sociale, con un partenariato che comprende l'Associazione Culturale Link, CCIAA della Basilicata e la CCIAA della Puglia, il CNOS-FAP Regione Puglia, la Comunità Oasi2 San Francesco Società Cooperativa Sociale, la Confindustria – Puglia, ASSET - Azienda speciale della Camera di Commercio di Potenza, il Goethe-Institut, l'Associazione Kreattiva, la Associazione La Svolta, la Regione Basilicata - Dipartimento Politiche della Persona, la Regione Puglia e l'Ufficio Scolastico Regionale Basilicata.

Il budget a favore del monitoraggio e della valutazione e pari a circa 56k. 

Centrale valutativa seguirà la valutazione di impatto del Progetto "Ciak si gira!" finanziato dal fondo di cosntrasto alla povertà educativa gestito dall'impresa sociale "Con i bambini".

"Ciak Si Gira!” Coinvolgerà giovani dagli 11 ai 17 anni a forte rischio di abbandono scolastico, con l’obiettivo di creare dei veri e propri presidi educativi e formativi su tutto il territorio cittadino. Il progetto è sostenuto dalla “Fondazione Angelo Affinita” insieme alla Cooperativa “Ali Blu” capofila e soggetto responsabile del progetto e Grazie alla collaborazione con “Nuovi Orizzonti”, “La Fake” e “Me Production” il progetto si propone coinvolgere i ragazzi nella produzione televisiva e cinematografica come mezzo per recuperare il loro protagonismo sociale.

Il budget assegnato alla valutazione è di euro 6.250

Page 1 of 5

Questo sito utilizza cookies tecnici e "di profilazione". Sì, è pessimo italiano, ma non dipende da noialtri. Alcuni cookies ci permettono di avere statistiche sulle visite, su cosa viene letto, su quali link vengono usati. Altri ci consentono di usare servizi di terzi, come quando incorporiamo audio e video, o diamo la possibilità di condividere un articolo sui social media. Se ti va bene, puoi accettare i cookies cliccando sul bottone o, semplicemente, continuando a navigare. Se invece non ti va bene, ti vedremo allontanarti nel tramonto, e sarà comunque una gran bella scena. (credits wumingfoundation)