VALUTAZIONE
  • Register

iheart10-4017-800-600-70La valutazione è una scienza sociale: la scienza del giudizio. La valutazione entra nel merito dei risultati e impatti delle politiche, dei programmi e dei progetti.  

Il nostro lavoro poggia sulle architravi della valutazione partecipata:

• la ricostruzione del significato o dei significati alla base della politica/programma/progetto;
• la comprensione di cosa ha generato e dei processi in atto;
• la condivisione con i principali portatori di interessi delle evidenze che emergono dal processo valutativo
• la riflessione con gli stessi per individuare come trovare strade e percorsi di cambiamento (Apprendimento)

il trasferimento dei risultati e degli impatti delle politiche alla collettività (Rendicontazione sociale).

La nostra azione è finalizzata ad invididuare i percorsi metodologici più idonei con la partecipazione dei committenti, curare il trasferimento dei risultati del processo valutativo garantendo la rendicontazione pubblica degli impatti delle politiche e l'apprendimento organizzativo delle strutture pubbliche coinvolte nel processo attuativo.

La nostra cassetta degli attrezzi comprende:

lTecniche di valutazione basate sul coinvolgimento di esperti: SWOT dinamica, Delphi, NGT, Brainstorming, SPO

lTecniche di animazione e facilitazione nella costruzione delle politiche pubbliche attraverso processi partecipati:Open Space Technology, World Cafe

lAnalisi statistiche: cluster analysis, componenti principali, test di significatività, network analysis

lAnalisi economiche: modelli econometrici, modello di equilibrio economico generale, input-output e social accounting matrix

lAnalisi dati longitudinali: Panel data analysis, modelli Logit e Probit

lAnalisi spaziale: GIS 

Software:

STATA STATA SE 14: licenza (pacchetto analisi statistiche - econometriche)

Risultato immagini per ORA NETWORK ANALYSISNetwork analysis

downloadTutti i prodotti Microsoft: Licenza MSDN Bizparks

Qgis QGIS: open source (GIS-analisi spaziali) 


Questo sito utilizza cookies tecnici e "di profilazione". Sì, è pessimo italiano, ma non dipende da noialtri. Alcuni cookies ci permettono di avere statistiche sulle visite, su cosa viene letto, su quali link vengono usati. Altri ci consentono di usare servizi di terzi, come quando incorporiamo audio e video, o diamo la possibilità di condividere un articolo sui social media. Se ti va bene, puoi accettare i cookies cliccando sul bottone o, semplicemente, continuando a navigare. Se invece non ti va bene, ti vedremo allontanarti nel tramonto, e sarà comunque una gran bella scena. (credits wumingfoundation)